Su Hollande neo presidente francese, l’intervento del Psrs

Riceviamo e pubblichiamo

 

Il Partito Socialista Riformista Sammarinese esprime il proprio compiacimento per l’importante successo conseguito dal candidato socialista, François Hollande, nelle elezioni presidenziali francesi, il cui secondo turno si è svolto nella giornata di ieri.
Il trionfo socialista in Francia è la prova di quanto siano ancora attuali gli ideali e i valori di cui il movimento socialista è portatore a livello europeo. E’ la vittoria della libertà, della giustizia sociale e della propensione alle riforme sul liberismo e sul conservatorismo delle destre. E’ l’affermazione della prospettiva di un’Europa più forte politicamente e più unita economicamente sulla visione orientata a far prevalere gli interessi e i particolarismi delle singole nazioni. E’ la risposta alle crescenti ed inaccettabili disuguaglianze sociali prodotte dalla pesantissima recessione che sta colpendo l’Eurozona. E’ la rivincita della speranza in un futuro migliore sulla paura di ogni forma di cambiamento.
Fino a poco tempo fa la cultura politica di matrice socialista ha messo in mostra difficoltà oggettive nel dare riposte concrete alle nuove problematiche che affliggevano l’Europa, quali l’immigrazione, la criminalità transfrontaliera, l’instabilità dei mercati finanziari e la ricerca di un’identità definita di fronte al processo di globalizzazione, e ciò ha determinato uno scivolamento politico verso destra in diversi Stati dell’Unione Europea. Oggi il vento cambia direzione e in  molti casi il socialismo torna ad essere maggioritario, come è accaduto in Francia, in quanto riesce ad elaborare un progetto di società liberal-riformista, che mette al primo posto il rapporto tra stato e cittadino, tra finanza pubblica ed economia privata, tra sviluppo e ambiente.
Per queste ragioni il Partito Socialista Riformista Sammarinese riconferma il proprio impegno teso alla nascita di una grande forza unitaria del socialismo disponibile a collaborare con le forze moderate per realizzare un progetto di rinnovamento, cambiamento e riforme, che sappia coniugare efficacemente il risanamento dei conti pubblici, il rilancio economico e la giustizia sociale con l’obiettivo di fare uscire la nostra Repubblica dalla peggiore crisi economica e sociale degli ultimi 50 anni e di garantire una prospettiva seria e credibile ai nostri concittadini.
[c. s. PSRS]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy