Su Rimini e San Marino lo Spettro di Gomorra, Anna De Martino

Anna De Martino di NQRimini: Lo spettro di Gomorra

Rimini non è ancora la Gomorra di Saviano perché qui, gli appalti pubblici, la gestione dei rifiuti e le grosse aziende sono fuori dal giro della camorra. Che tutto strozza. Ma il rischio c’è stato. E grosso. L’indagine della Gdf di ieri è un altro tassello che si aggiunge al puzzle degli ultimi tempi.

L’operazione Vulcano, è l’inizio di tutto, della scoperta degli interessi del clan dei Casalesi e dei Vallefuoco, in Romagna e a San Marino. Quest’ultima indagine mette a fuoco meglio la situazione, perché chiarisce i flussi di denaro, alcune persone come Francesco Vallefuoco sono le stesse della prima indagine. La società di ricupero crediti, la Ises srl con sedi nel Napoletano, a Modena, a Rimini e una a San Marino, rende visibile il filo della attività: prestare soldi, farli girare per riciclarli e poi esigerli, ripuliti e con gli interessi. Usando le maniere forti. 

Accadde oggi, pillola di
storia

Webcam
Nido del Falco

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy