Sullo stato della trattativa con l’Italia

Lunedì prossimo si terrà l’incontro della Commissione Mista, ieri sono state approvate le normative antiriciclaggio dal Congresso di Stato e l’accordo di cooperazione con l’Italia è pronto. In dicembre, poi, il Moneyval, ora che a livello legislativo l’iter della legge sull’antiriciclaggio è completo, “ci dirà finalmente se siamo a posto con i regolamenti”. A pochi giorni dalle elezioni, fissate per il 9 novembre, il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Fiorenzo Stolfi, fa il punto sui due anni di politica estera sotto la sua direzione.
L’accordo di cooperazione con l’Italia, assicura il titolare degli Esteri, “ora è pronto a essere firmato”. Le difficoltà incontrate in questi anni sulla sigla del documento sono state di vario genere, non ultima la caduta del Governo italiano prima, la caduta di quello sammarinese poi. Su una cosa, comunque, Stolfi non ha dubbi: “Questo accordo è un tema centrale, non a caso per entrambe le coalizioni è una priorità nel programma”.
Intanto, lunedì prossimo la Commissione Mista avrà degli elementi costruttivi in più, visti i decreti attuativi votati dal Congresso di Stato, che quindi “potranno portare a una nuova intesa tra San Marino e l’Italia”, ipotizza il Segretario di Stato.
Sempre in questi due anni, i rapporti con l’Europa sono stati “straordinari”, prosegue Stolfi sottolineando quanto questo non significhi avere “a che fare solamente con l’Unione Europea, ma con il Consiglio d’Europa, che conta altri 22 Paesi, oltre a quelli aderenti all’Unione”. San Marino, rammenta il Segretario di Stato, “ha firmato il memorandum d’intesa con la Ue, cosa che non erano riusciti a fare, per esempio, né la Romania né la Russia”.
E ancora sono stati tanti i diplomatici sammarinesi nominati in questo biennio, un ulteriore passo. Anche perché, conclude Stolfi, “per fare una buona politica estera è necessario essere aperti verso l’esterno”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy