Superbike, Max Biaggi vince il Round San Marino a Misano

Porta fortuna la pista di Misano a Max Biaggi, che nelle ultime sei gare ha vinto quattro volte e due volte è giunto secondo.

Sulla 21a edizione del San Marino Round eni FIM Campionato Mondiale Suberbike c’è quindi la firma del ‘Corsaro Nero’, che coi due successi scuote la classifica generale, insediandosi al comando con buon margine sugli inseguitori.

Al termine della manifestazione Infront Sports, società organizzatrice del mondiale, ha comunicato la cifra di 67.000 spettatori nel week end.

Giornate spettacolari e con grandi emozioni, segnate anche dall’ufficializzazione dell’associazione del nome di Marco Simoncelli al Misano World Circuit, avvenuta nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato i genitori del Sic, Paolo e Rossella Simoncelli.

Va quindi in archivio un grande weekend di sport, grazie anche all’impegno organizzativo di centinaia di addetti nei vari servizi all’interno dell’impianto per garantire la migliore fruizione dello spettacolo.

All’esterno, da segnalare la fattiva collaborazione e il perfetto coordinamento delle forze dell’ordine, della Polizia Municipale e dell’amministrazione comunale di Misano Adriatico.

SUPERBIKE GARA 1

Gara fantastica. Parte davanti Rea mentre dietro i big rimontano dalle retrovie. Melandri risale fino al 5° posto, poi però cede fino al ritiro.

Rientrano invece Biaggi e Checa, mentre Rea comincia a cedere, così come Sykes che nel finale si riprenderà.

Al 16° giro Giugliano va in testa, poi il pressing di Biaggi ha la meglio alla ventunesima tornata, con Checa che gli si attacca dietro fino alla fine senza possibilità di attaccarlo.

1° Max Biaggi ITA Aprilia RSV4 Factory Aprilia Racing Team – 2° Carlos Checa ESP Ducati 1098R Althea Racing – 3° Davide Giugliano ITA Ducati 1098R Althea Racing

SUPERBIKE GARA 2

Secondo successo per Max Biaggi che stavolta rimonta in fretta dalla decima posizione sulla griglia e al terzo giro mette le sue ruote davanti a tutti.

Ancora una volta Sykes era partito bene, salvo calare progressivamente come nella prima prova.

Al terzo giro cade Checa e al sesto anche il giovane Giugliano finisce a terra.

Gara 2 da dimenticare per la Ducati.

Quella di Biaggi è una galoppata solitaria, dietro si consolidano le posizioni di Rea e Haslam ed è questo l’ordine d’arrivo finale.

1° Max Biaggi ITA Aprilia RSV4 Factory Aprilia Racing Team – 2° Jonathan Rea GBR Honda CBR1000RR Honda World Superbike Team – 3° Leon Haslam GBR BMW S1000 RR BMW Motorrad Motorsport

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy