Svizzera e Stati Uniti accordo raggiunto per Ubs e segreto bancario

La Svizzera e gli Stati Uniti d’America hanno raggiunto oggi un accordo circa la

questione Ubs. Accordo che può riguardare tanti Paesi fra cui San Marino.
La notizia (materia segreto bancario) arriva il giorno dopo il clamoroso annucio dell’

accordo fra Gran Bretagna e Liechtenstein.
Poco fa “è stato siglato l’accordo extragiudiziale fra la Svizzera e gli Stati Uniti, nell’affare che oppone UBS al fisco americano. Lo ha annunciato oggi, mercoledì, l’avvocato del Dipartimento americano della giustizia Stuart Gibson durante una conferenza telefonica.

Le parti hanno indicato al giudice americano Alan Gold di essere pronte a firmare l’intesa, chiedendogli di annullare l’apertura del processo. Il giudice intende quindi cancellare le audizioni per l’inizio del processo, previste per lunedì.

Nessuna informazione è filtrata in merito al tenore dell’accordo, nel corso di quella che costituiva la quarta conferenza telefonica convocata dal giudice, iniziata alle 15 (ora svizzera). Vi hanno preso parte gli avvocati delle parti: UBS, i rappresentanti della Confederazione e il Dipartimento americano della giustizia. Obiettivo del colloquio era verificare lo stato delle discussioni fra le autorità fiscali svizzere, quelle americane e l’UBS, dopo l’accordo di principio concluso il 31 luglio fra Berna e Washington.
“. (cdt.ch)
Vedi articolo di IlSole24Ore sull’annuncio.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy