Terremoto Abruzzo: Eleonora Calesini sette ore sotto i ferri

Un intervento di sette ore per ripulire le ferite alla gamba e ricomporre la mandibola. Eleonora Calesini, la ragazza 20enne di Mondaino (Rimini) rimasta 42 ore sotto le macerie del crollo della propria appartamento a L’Aquila dopo il terremoto prima di essere salvata, è stata sottoposta ieri ad un intervento chirurgico perfettamente riuscito. Ora Eleonora si trova ricoverata in Chirurgia Vascolare presso l’Ospedale di Modena.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy