Terza edizione del San Marino Forum 2009, presentata a Roma

– Si è tenuta oggi a Roma la conferenza di presentazione della terza edizione del San Marino Forum 2009, evento promosso da Fondazione Cassa di Risparmio di San Marino, Ente Cassa di Faetano e Associazione dell’Industria Sammarinese. Il Forum che avrebbe dovuto tenersi il 5 e 6 giugno prossimi presso il Centro Kursaal di San Marino è stato posticipato al 23 e 24 ottobre.

“In accordo anche con i membri dell’Advisory Board, abbiamo deciso di spostarlo a causa ella sovrapposizione con le elezioni europee – ha spiegato Valerio De Molli, managing partner di The European House–Ambrosetti – Nonostante la conferma della presenza anche da parte di personaggi come il Ministro Brunetta, avremmo dovuto rinunciare ai parlamentari europei e inoltre per allora avremo notizie più precise rispetto a Moneyval”.

La decisione è condivisa pienamente dal governo del Titano: “Il nostro Governo è quasi fresco di nomina – spiega Antonella Mularoni, Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di San Marino – e grazie al rinvio del Forum potremo presentare la situazione di accordi e convenzioni avviati e da portare a termine nel giro di pochi mesi con l’Italia e fornire un quadro della situazione più consolidato”.

Gli organizzatori di Ambrosetti e gli enti promotori, rappresentati da Carlo Giorgi per l’Anis e da Fabio Gasperoni per l’Ente Cassa di Faetano hanno ripercorso le tappe precedenti del Forum, preannunciando che sarà il turismo uno degli argomenti cruciali dell’edizione in arrivo.

In merito alle vicende di attualità, Gabriele Gatti, Ministro delle Finanze e del Bilancio della Repubblica di San Marino, ha sottolineato l’intenzione “di potenziare le strutture di controllo e aumentare sempre più il livello della collaborazione”, riferendosi in particolare a una accordo tra Repubblica di San Marino e Italia per la lotta al riciclaggio e alla piena cooperazione tra la Banca Centrale di San Marino e la Banca d’Italia, come rimarcato anche da Biagio Bossone, recentemente eletto presidente della Banca Centrale del Titano.

Comune a tutto il Governo sanmarinese, presente anche con il ministro dell’Industria e del Commercio, Marco Arzilli, la convinzione dell’importanza di eventi come il Forum San Marino per continuare a porsi al livello delle altre grandi realtà internazionali.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy