“The faces of innocence”, una nuova mostra fotografica a San Marino

È stata inaugurata ieri dai Capitani Reggenti, Maria Luisa Berti e Manuel Ciavatta, alla presenza del segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura, Andrea Belluzzi, la mostra, allestita alla Pinacoteca San Francesco, dal titolo “The faces of innocence”.

L’evento “The faces of innocence” è stato realizzato dalla direzione della Scuola Elementare in collaborazione con gli Istituti Culturali e con il patrocinio della segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura.

Si tratta di un’iniziativa che nasce nel 2018, attraverso la donazione di 16mila opere destinate a 245 scuole nel mondo, da parte della Fondazione “Besharat Arts” di Atlanta e che, da quest’anno, vede coinvolte anche le scuole elementari della Repubblica di San Marino.

Le scuole elementari sammarinesi hanno ricevuto, grazie al noto fotografo Saro Di Bartolo, una donazione permanente di 120 fotografie di grande formato, realizzate dall’autore assieme ad altri tre colleghi di fama internazionale: David Lazar, Simon Lister e Hartmut Schwarzbach.

La donazione di queste immagini ha lo scopo di educare i più giovani al rispetto delle diversità etniche, culturali e religiose, condannando comportamenti discriminatori e razzisti diffondendo, al contempo, l’arte della fotografia fra i più piccoli.

Il segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura, Andrea Belluzzi, ha sottolineato come “si tratti di un progetto di grande valore, che stimola empatia e sensibilità, raccontando che nella diversità tutti i bambini del mondo sono uguali”.

La mostra fotografica è aperta al pubblico dal 17 novembre al 31 dicembre 2022. Da gennaio 2023, sarà esposta in permanenza nei locali delle scuole elementari.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy