Tribunale di San Marino. Per Elisabetta Righi giustizia è fatta. Banca del Titano?

San Marino Oggi: ‘È stata confermata, in Appello, la
sentenza di condanna nei confronti
di Elisabetta Righi, ex direttrice
della biblioteca di Stato accusata di
malversazione,
‘buco’ di circa
14mila euro dai conti del suo ufficio
.
La donna è stata quindi condannata
dal giudice David Brunelli, a due anni
e un mese di prigionia: il dispositivo è
stato letto ieri in Aula dal giudice Alberto
Buriani, lo stesso
chiamato ora a decidere
dell’esecuzione
della pena.

La somma in questione va confrontata con gli oltre 15 milioni di euro sottratti all’erario pubblico per la vicenda ex Banca del Titano. In quel caso però, essendo Segretario di Stato alla Giustizia Ivan Foschi, con la collaborazione di Banca Centrale della Repubblica di San Marino, direttore dr. Luca Papi e Presidente dr. Antonio Valentini, venne compilato l’atto notarile con cui i responsabili anonimi rimasero anonimi e furono gratificati con una
immunità giudiziaria tanto che nessun processo è ancora stato celebrato né in penale né in civile.

L’ex Presidente dr. Ezio Paolo Reggia ha detto che in Via del Voltone

scheletri negli armadi non ce ne sono.

Quei soldi dove sono finiti?

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy