Usl: ELECTRONICS: I LAVORATORI ATTENDONO ANCORA RISPOSTE CONCRETE

ELECTRONICS: I LAVORATORI ATTENDONO ANCORA RISPOSTE CONCRETE

05/12/13 – Dopo il clamore suscitato nei primi giorni, sulla vicenda dei 18 dipendenti del gruppo Electronics soggetti a licenziamento è calato il silenzio.

Crediamo sia doveroso invece mantenere alta l’attenzione su questa vicenda, visto il numero consistente di lavoratrici e lavoratori coinvolti. Infatti, nonostante le rassicurazioni ottenute, comparse anche sulla stampa, circa la riassunzione dei dipendenti, constatiamo che ad oggi, purtroppo, niente di tutto ciò è avvenuto.

Di fronte a tali ipotesi non ancora concretizzate, considerata anche una certa difformità di giudizio utilizzata nella scelta del personale da porre in licenziamento, i dipendenti si aspettano che vengano fornite risposte certe e tangibili al fine di sostenere le loro famiglie.

La nostra organizzazione in questi mesi ha lavorato affinchè tutto il personale coinvolto vedesse riconosciuti i propri diritti e continuerà a farlo, confidando nella volontà espressa dalla proprietà di ricollocare i lavoratori, per permettere loro di affrontare il proprio futuro con più serenità.

Pur consapevoli delle difficoltà dovute alla crisi, siamo infatti fermamente convinti che, tramite un confronto serio e costruttivo, si possano raggiungere soluzioni condivise nell’interesse delle parti.

 
                                                                               
                                                                                             La Segreteria USL

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy