Verso una Repubblica del gioco d’Azzardo senza casinò. A dirlo è Selva

L’Avv. Alvaro Selva proprio nel momento in cui deve prendere atto che la possibilità dell’apertura di un casinò a San Marino si allontana, denuncia un pericolo per la Repubblica derivante proprio dai giochi: Sorgeranno al suo posto tante piccole attività per l’esercizio del gioco d’azzardo (bingo, keno,scommesse,videopoker) che finiranno in mano ad operatori di piccolo cabotaggio, con il risultato di causare alla Repubblica un danno di immagine, oltre che politico.

Clicca RELAZIONI per leggere i testi presentati a conclusione della Commissione di Inchiesta sul casinò

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy