Verucchio Music Festival. Domani l’elettronica dei tedeschi Notwist

Domani sera alle ore 21.30, al Sagrato della Chiesa Collegiata, la XXXI edizione del Verucchio Music Festival, per l’undicesimo anno consecutivo con la direzione artistica di Ludovico Einaudi, accoglie la band elettronica tedesca The Notwist.

The Notwist, una delle formazioni tedesche più influenti degli ultimi due decenni, è un progetto in continua evoluzione, ricerca e sperimentazione sonora.

CLOSE TO THE GLASS, l’ultimo disco, ne conferma doti e vitalità, ed è un attraente e imprevedibile matrimonio tra melodie emozionanti, suonate e interpretate col cuore e la pulsazione precisa delle macchine e del programming. Romantico e robotico allo stesso tempo, “Close to the glass” è un collage che unisce pop songs, scienza, ricerca  e capacità di raccontare storie. In termini di composizione mai come in questo nuovo lavoro la band è riuscita a trovare una forma nella quale non ci sono separazioni nelle parti da interpretare, da scrivere e da registrare. Ogni singolo suono è il frutto di un’esperienza comune e corale. Il risultato è uno dei lavori migliori della band che conferma il successo dell’album THE DEVIL, YOU + ME, acclamato dalla critica e dal pubblico di tutto il mondo. 

I The Notwist nascono in terra bavarese quasi 20 anni fa: nel 1989 il loro suono era ancora alimentato da un’estetica sonora viscerale più associabile all’hardcore metal che alle produzioni musicalmente differenziate e ad ampio raggio che hanno reso il loro disco NEON GOLDEN un enorme successo di critica e di pubblico nel 2002. I The Notwist sono autori di una musica estremamente personale, una specie di alchimia non sollecitata in alcun modo dalle convenzioni né da particolari scadenze, ma solo frutto dell’ispirazione e del talento. (…)

Verucchio Music Festival

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy