Visite sospese alla Rsa “La Fiorina”, i familiari fanno scrivere dal legale

Nella lettera indirizzata ai vertici dell’Iss viene contestata la chiusura nonostante sia stato revocato lo stato di emergenza.

Un gruppo di familiari degli ospiti della casa di riposo “Casale La Fiorina”, avevano preannunciato che si sarebbero rivolti a un avvocato, per contestare la sospensione delle visite ai propri congiunti. Così è stato, ed hanno quindi indirizzato in questi giorni una lettere da parte di un legale da loro incaricato alla Direzione sanitaria, al comitato esecutivo dell’Iss e alla direzione della Rsa La Fiorina. (…) “I sottoscritti, per il mio tramite evidenziano come l’attuazione di quanto sopra, ovvero di una chiusura totale, sia in questo momento storico, inappropriata non sussistendo alcuna giustificazione legale-medico-scientifica volta a suffragare detta decisione anche in considerazione che gli ospiti della Casa sono quasi tutti dotati di terza dose”. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy