giovedì 25 luglio 2019 09:40
AUTOMOBILISMO

San Marino. Aperte le iscrizioni al "Rallylegend"

San Marino. Aperte le iscrizioni al

Poco più di due mesi e mezzo di fremente attesa e l'edizione 2019 di “Rallylegend” andrà in scena, nella accogliente, e logisticamente perfetta, cornice della Repubblica di San Marino, la "Repubblica-da-rally", con appuntamento fissato dal 10 al 13 ottobre prossimi.

Ne danno notizia gli organizzatori della manifestazione automobilistica sammarinese più e attesa dagli appassionati delle quattro ruote, aggiungendo in una nota che il “Rallylegend” oramai è diventato "un brand conosciuto in tutto il mondo e l'evento richiama, ogni anno, campioni, equipaggi, splendide vetture, giornalisti e media nonché pubblico appassionato ormai da ogni angolo del globo".  Lo spettacolo che va in scena nella Repubblica più antica del mondo, assicura sempre lo staff organizzativo dell'evento sportivo, "è di quelli che non si possono perdere" perchè "solo qui i rally di ieri e di oggi convivono e si fondono in quattro giorni intensissimi, che diventano una festa dei rally unica e irripetibile".

Primo atto ufficiale di “Rallylegend 2019”, prosegue la nota, è "l'apertura delle iscrizioni", avviata ieri; la chiusura delle iscrizioni "avverà sabato 14 settembre".

Una delle novità della prossima edizione, spiega lo staff della kermesse automobilistica, si chiama “Rallylegend Heritage”: si tratta di "un’esclusiva competizione riservata a vetture originali, costruite fino all’anno 1982 ed appartenenti ai Gruppi 1, 2, 3, 4 e B, con la livrea dell’epoca e documentazione storica che attesti il passato della vettura". Saranno "30 le vetture ammesse e, tra queste, alcune macchine di grande valore sportivo, finora mai viste in Italia e a San Marino", riporta il comunicato. 

Altra novità, annunciano gli organizzatori del "Rallylegend", sarà “Legend Show”, un "challenge riservato a 20 piloti e vetture d’élite che parteciperanno al rally". Saranno presenti "due apposite giurie, una per rotatoria, valuteranno la prestazione" ed è prevista l'eliminazione diretta "per arrivare ad una superfinale con i due campioni del 360°, che si sfideranno su sei giri attorno ad ogni rotatoria per ogni senso di marcia", afferma infine lo staff del "Rallylegend".

Ecco il testo integrale della nota stampa

Fonte: Varie