mercoledì 19 febbraio 2020 07:36
POLITICA

San Marino. Giustizia, scontro al vetriolo tra maggioranza e opposizione

San Marino. Giustizia, scontro al vetriolo tra maggioranza e opposizione

Scontro al vetriolo in Consiglio Grande e Generale tra maggioranza e opposizione sul Comma 3: composizione del Consiglio Giudiziario in seduta plenaria.

Matteo Ciacci (Libera) incalza il Segretario di Stato Ugolini e parla di “maggioranza silenziosa” che cela “obiettivi pericolosi”. “Avete già toccato il fondo” tuona, chiedendo di “bloccare questa schifezza e di ragionare meglio soprattutto sui tempi e sui modi”. Il Segretario di Stato Teodoro Lonfernini accusa il consigliere Renzi e l'ex esecutivo di aver “violentato le leggi del nostro Paese che riguardano il settore della giustizia” e ricorda la “nomina a dirigente del tribunale di una persona che non aveva i requisiti”. La priorità è “riportare logiche di certezza del diritto a partire da quelle che sono le nostre fonti”.

Leggi il resoconto integrale

Sono intervenuti:

William Casali (Pdcs): 
Matteo Ciacci (Libera)
Segretario di Stato Teodoro Lonfernini
Matteo Rossi (Npr)
Alessandro Bevitori (Libera)
Rossano Fabbri (Libera)
Fernando Bindi (Rf)
Filippo Tamagnini (Pdcs)
Giovanni Zonzini (Rete)
Michele Muratori (Libera)
Gerardo Giovagnoli (Npr)
Sara Conti (Rf)
Paolo Rondelli (Rete)
Iro Belluzzi (Npr)
Gian Nicola Berti (Npr)
Pasquale Valentini (Pdcs)
Oscar Mina (Pdcs)
Adele Tonnini (Rete)
Marica Montemaggi (Libera)
Emanuele Santi (Rete)
Guerrino Zanotti (Libera)
Manuel Ciavatta (Pdcs).
Marianna Bucci (Rete)

Fonte: Agenzia Dire