giovedì 26 marzo 2020 12:44
EMERGENZA COVID-19

L'ospedale di San Marino pronto per scovare in proprio il virus

L'ospedale di San Marino pronto per scovare in proprio il virus

Molto presto l'ospedale di Stato di San Marino potrà analizzare in proprio i campioni provenienti dai sammarinesi per scoprire in essi la presenza o meno del Coronavirus.

A darne notizia è stato il Direttore dell'Authority sanitaria Gabriele Rinaldi durante la conferenza stampa odierna

È arrivato infatti il materiale tecnico necessario per effettuare nella struttura sammarinese il test sulle immunoglobuline. "Appena le strumentazioni saranno tarate - ha spiegato Rinaldi - verranno utilizzate per effettuare i test rapidi sul virus. Così non avremo più la necessità di correre presso altre strutture per avere le risposte che arriveranno in modo più celere". Affare di poche ore, ha assicurato.

Nel dettaglio a San Marino sarà possibile effettuare l'indagine sierologica per la determinazione degli anticorpi. "Si tratta di un prelievo di sangue che viene centrifugato e separato per ottenere il siero. L'obiettivo è quello di cercare anticorpi di due tipi: IGM e IGG. I primi compaiono nel paziente colpito da Covid-19 più precocemente, gli altri più tardivamente. In particolare la presenza degli anticorpi "precoci" potrebbe significare la presenza di un infezione ancora in atto", ha illustrato Rinaldi.

 

Ma San Marino si sta attrezzando anche per effettuare in autonomia l'indagine molecolare, quella cioè sui tamponi che vengono strofinati nelle vie respiratorie. In questo caso "servirà ancora qualche giorno per poter fare arrivare i materiali ed essere messa a regime".

 

digià