giovedì 26 marzo 2020 14:18
L'EMERGENZA

San Marino. "Essere pronti a correre domani"

San Marino.

La Repubblica di San Marino sta attraversando un momento di oggettiva difficoltà, derivante dalla grave emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da COVID-19 (cd. “coronavirus”).

E' quanto si legge in un comunicato di Domani - Motus Liberi. "Le misure adottate dal Congresso di Stato per il contenimento dell'infezione stanno indubbiamente, come confermato dai numeri, limitando in maniera importante i contatti sociali e, di conseguenza, contrastando la diffusione della malattia: ciò consentirà alla cittadinanza di poter riprendere quanto prima la normale vita familiare, sociale e lavorativa.

Oggi i notevoli sforzi messi in campo dal Paese sono giustamente ed obbligatoriamente diretti a superare l'emergenza sanitaria ma, ora più che mai, riteniamo doveroso mantenere la necessaria lucidità e visione prospettica per affrontare il momento in cui l'emergenza sanitaria sarà passata e ci dovremo ancora ed inevitabilmente confrontare con i problemi economici e strutturali del Paese, che non solo non si saranno risolti, ma si saranno conseguentemente aggravati.
Al riguardo DOMANI - Motus Liberi sta portando, come promesso, il suo contributo per la realizzazione di tali riforme strutturali, finalizzate all’aumento della produttività del nostro Paese. Stiamo lavorando per consentire la realizzazione numerosi progetti in grado di rilanciare il settore economico, inclusi seri e verificati investimenti provenienti anche dall’esterno, e di far ripartire il virtuoso meccanismo sociale e finanziario del Paese. Rimane però necessario che si scongiuri l’attuale pericolo che le attività economiche già esistenti nel Paese non siano in grado di ripartire, con conseguente perdita di posti di lavoro, che nella maniera più assoluta non possiamo permetterci né umanamente né economicamente.

Questo è il momento in cui le istituzioni, le forze politiche di maggioranza e di minoranza, le categorie socio-economiche, le organizzazioni sindacali, gli ordini professionali e i cittadini tutti si compattino, con profondo senso di comunità e appartenenza, per collaborare alla ripartenza della nostra Repubblica, ciascuno con la consapevolezza che non esistono più interessi di parte, ma solamente l'interesse del Paese.
DOMANI - Motus Liberi è a favore della libertà di pensiero e di critica, così come è sempre a favore dell’ingresso nel panorama politico sammarinese di nuove realtà utili ad un confronto dialettico, ma chiunque provi, in un momento storico di così grave emergenza sanitaria, a fare “sciacallaggio politico”, come anche avvenuto a mezzo di un recente comunicato stampa da parte della nuova compagine politica “Indipendenza Sammarinese”, riteniamo non possa costituire un’alternativa meritevole a nessun governo, sia esso passato, presente o futuro.
La pandemia in corso è senza dubbio un elemento di incertezza a livello globale, ma il confronto fra istituzioni ed attori sociali deve - e noi continuiamo a farcene promotori - obbligatoriamente andare avanti anche in questo momento di emergenza sanitaria, attraverso opportuni tavoli di lavoro, grazie all'utilizzo dei mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione e che forse, per la prima volta, stiamo sfruttando al pieno delle loro capacità, come ad esempio le videoconferenze.

Stiamo mettendo a punto la macchina socio-economica di San Marino, adesso, per essere pronti a correre ed a cogliere tutte le opportunità di crescita fin da Domani".