venerdì 27 marzo 2020 15:34
SANITÀ

San Marino e Italia in prima linea contro il coronavirus

San Marino e Italia in prima linea contro il coronavirus

Siglato con l'Italia il Protocollo d'Intesa di mutua collaborazione.

Ne dà notizia il segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, e il segretario di Stato per la Sanità, Roberto Ciavatta, durante la conferenza stampa odierna sull'emergenza coronavirus.

Dal sito web di San Marino Rtv si apprende che il Protocollo, "firmato ieri dal governo della Repubblica di San Marino e dal ministro della Salute italiano, Roberto Speranza", prevede tutta "una serie di collaborazioni tra le due realtà sanitarie".

"L'articolo 2 del Protocollo – spiega il segretario Ciavatta – riguarda il reciproco e mutuo aiuto anche per i posti letto ordinari e di terapia intensiva. Riguardo alla Terapia Intensiva, abbiamo attivi 16 letti, ma abbiamo allestito un'altra stanza con 4 letti pronti per essere utilizzati. Se vi sarà la necessità di trasferimento, saremo pronti ad accogliere pazienti italiani, anche se al momento le richieste di aiuto dalla Penisola sono arrivate per test sierologici e saremo in gradi di fornirglieli. Oggi abbiamo una garanza in più, ma deve valere da ambo le parti, riconfermando la stretta collaborazione con le province di Rimini e di Pesaro e Urbino nell'affrontare le emergenze del territorio".

Il segretario Beccari si dice soddisfatto per una firma che "ci dà un'arma in più per fronteggiare l'emergenza sanitaria". Ringraziati il ministero e i funzionari italiani per i tempi rapidissimi della stipula.

“Tra San Marino e Italia c'erano già storiche intese su assistenza sanitaria, ma in primo luogo questo protocollo rappresenta un passo avanti nel tema dell'assistenza sanitaria diretta, lo scambio di conoscenze e l'approvvigionamento di materiali. Un accordo che formalizza anche la mutua assistenza nel dare aiuto al rimpatrio sammarinesi all'estero. Non solo nei casi più semplici", dichiara infine Beccari.

Ecco la nota stampa delle segreterie Sanità e Affari Esteri

Clicca qui per leggere il testo del Protocollo d'Intesa di mutua collaborazione