sabato 4 luglio 2020 16:30
FINANZE

San Marino. Dalla Banca di sviluppo del Consiglio d'Europa un prestito di 10 milioni

San Marino. Dalla Banca di sviluppo del Consiglio d'Europa un prestito di 10 milioni

La Banca di sviluppo del Consiglio d’Europa approva un prestito a San Marino di 10 milioni di euro per spese sanitarie connesse all’emergenza del COVID-19.

Il Congresso di Stato comunica che "il Consiglio di Amministrazione della Banca di Sviluppo del Consiglio d'Europa (CEB) ha approvato sei nuovi prestiti, per un totale di 326,5 milioni di euro, a favore dei paesi membri della medesima istituzione finanziaria multilaterale con sede a Parigi, al fine aiutarli a mitigare l'impatto dell’emergenza pandemica (COVID-19), preservare e creare posti di lavoro e promuovere altri investimenti a valore sociale.

Tra i paesi membri beneficiari dei suddetti finanziamenti figura anche la Repubblica di San Marino, a favore della quale è stato approvato un prestito a lungo termine e a tasso agevolato fino all’importo di 10 milioni di euro, al fine di sostenere gli sforzi profusi dal Paese nella gestione della crisi sanitaria (COVID-19), mediante il cofinanziamento delle spese per forniture mediche e investimenti dell’Ospedale di Stato. 

Il suddetto prestito, il cui tasso potrebbe essere inferiore allo 0,5% e con una durata fino a 15 anni, permetterà di coprire parte delle spese mediche in cui l’Istituto per la Sicurezza Sociale è incorso e future per fronteggiare l’emergenza per forniture mediche e test diagnostici, nonché migliorare la capacità di ospedalizzazione della Repubblica.

La Repubblica di San Marino è paese membro della Banca di Sviluppo del Consiglio d'Europa dal 1989 con una quota partecipativa pari a 0,089% e rappresentata nel Consiglio di Direzione dall’Amb. Sylvie Bollini e nel Consiglio di Amministrazione dal Dott. Nicola Ceccaroli"

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas: