venerdì 14 agosto 2020 15:09
ATTUALITA'

I legali di Valeria Pierfelici replicano al prof. Guido Guidi

I legali di Valeria Pierfelici replicano al prof. Guido Guidi

I legali di Valeria Pierfelici replicano al prof. Guido Guidi

"In relazione a quanto riportato da San Marino RTV, dal sito “libertas.sm” e dal quotidiano “L’Informazione” in ordine ad una denuncia che sarebbe stata presentata dal prof. Guido Guidi nei confronti di Valeria Pierfelici - si legge in un comunicato a firma degli avvocati Gian Nicola BertiRossano Fabbri - in relazione al presunto spostamento del procedimento da lui promosso a seguito della distribuzione del lavoro del 24 luglio 2020 è doveroso precisare quanto segue.

Valeria Pierfelici non ha mai ritenuto di replicare in ordine alle notizie relative alle “denunce” presentate nei suoi confronti a seguito della illegittima divulgazione dei verbali della Commissione Consiliare per gli Affari di giustizia, anticipate sempre attraverso i mezzi di informazione, ed alla campagna mediatica diffamatoria evidentemente tesa alla sua denigrazione, ma non può più tacere di fronte all’ennesima iniziativa fondata su affermazioni palesemente smentite dai fatti.

Il prof. Guidi sa benissimo che è pendente procedimento di astensione/ricusazione nei confronti del “giudici naturali” – selezionati attraverso un sorteggio - Battaglino e Simoncini avanti al Giudice per i rimedi straordinari, nell’ambito del quale il dott. Battaglino ha avanzato istanza di astensione, per cui è evidente tale procedimento non è affatto interessato dagli spostamenti. Peraltro, il dott. Morsiani è già stato dichiarato incompatibile, come pure i giudici Di Bona e Volpinari, come dalle stesse richiesto a più riprese. Tutto ciò risulta dagli atti del procedimento ai quali ha accesso il prof. Guidi, da lui esercitato anche personalmente, a differenza comuni cittadini denuncianti, all’interno dei locali della Cancelleria penale.

Le richieste di astensione dei Giudici titolari dei fascicoli si sono susseguite sin dall’incardinarsi dei relativi procedimenti penali, ma hanno trovato accoglimento da parte del Giudice preposto solo allor quando sono stati prodotti in causa i verbali relativi all’illegittima rimozione del ex Magistrato Dirigente, ove i Giudici - in assenza di disposto normativo - hanno palesato, mediante votazione (giova ripetere non prevista da alcuna norma) il loro personale convincimento. Pertanto ad onore del vero i singoli procedimenti – con grande rammarico di Valeria Pierfelici – sono già in stato di blocco, dovuto alle iniziative dei singoli Magistrati e dalle violazioni di Legge commesse in precedenza.

In ragione della consapevolezza del prof. Guidi della realtà dei fatti, abbiamo ricevuto mandato di procedere nei suoi confronti per i reati di calunnia e diffamazione aggravata e continuata.

Valeria Pierfelici si riserva anche ogni iniziativa tesa alla tutela della sua onorabilità nei confronti di tutti coloro che – evidentemente per interessi diversi dall’assicurare il diritto dei cittadini ad una corretta informazione – continuano ad alimentare polemiche sulla distribuzione del lavoro del 24 luglio 2020, fondate su argomentazioni smentite dai fatti.

Ben presto la storia si incaricherà di dimostrare – con buona pace dei fomentatori di false notizie, di diffamatori seriali e dei portatori di interessi contrapposti - il reale svolgimento dei fatti, così come realmente accaduti".

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 

 

Fonte: Varie