mercoledì 28 ottobre 2020 11:12
RASSEGNA STAMPA

San Marino. «Qualcuno deve controllare i migranti della tagliatella»

San Marino. «Qualcuno deve controllare i migranti della tagliatella»

«Qualcuno deve controllare i migranti della tagliatella»

Rimini si ribella: troppi i rischi sanitari

Dopo il fenomeno estivo delle feste da ballo organizzate sul Titano, in barba ai divieti italiani di scendere in pista, ora tocca a bar, pub e ristoranti sammarinesi sfregarsi le mani in vista di un’insperata ’immigrazione della tagliatella’ e dello spritz. «C’è il rischio che, specie nel fine settimana ma non solo – attacca l’assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad – si scateni un flusso importante dal territorio riminese verso San Marino alla ricerca di ristoranti, pub e bar i cui orari di apertura sono diversi da quelli italiani, ristretti alle 18». (...)

Tratto da Il Resto del Carlino

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782