giovedì 14 ottobre 2021 18:41
L'ACCORDO

San Marino. Politiche attive del lavoro, firmato il protocollo d'intesa

San Marino. Politiche attive del lavoro, firmato il protocollo d'intesa

E’ stato firmato questa mattina il Protocollo d’Intesa tra la Segreteria di Stato per il Lavoro, la Programmazione Economica, lo Sport, l’Informazione, i Rapporti con l’AASS rappresentata dal Segretario di Stato Teodoro Lonfernini, l’Associazione Sammarinese per l’Informatica ASI e il Centro di Formazione Professionale e per le Politiche Attive del Lavoro.

L’iniziativa nasce dall’interesse della Segreteria di Stato di avviare attività formative volte a migliorare le competenze dei lavoratori iscritti alle liste di avviamento al lavoro, al fine di favorire l'incontro tra domanda e offerta, integrando a quelle già in atto per la lingua inglese, anche quelle volte all’accertamento delle competenze informatiche e digitali di cui, la pandemia da Covid-19 e i suoi impatti ad ampio raggio, hanno accelerato la domanda.

L’Associazione Sammarinese per L’informatica si impegna, su richiesta ed in collaborazione con il Centro di Formazione Professionale e per le Politiche Attive del Lavoro, alla creazione di test, anche diversificati per mansioni specifiche, volti a misurare le effettive competenze informatiche e digitali degli iscritti alle liste di avviamento al lavoro, utilizzando una piattaforma virtuale per la somministrazione dei test in formato elettronico.

Il Centro di Formazione Professionale e per le Politiche Attive del Lavoro si impegna a elaborare le informazioni relative alle competenze informatiche e digitali, al fine di coniugare le carenza dei profili professionali con la domanda di lavoro.

ASI si impegna, nell’ambito di una progettualità condivisa, a collaborare con il Centro di Formazione Professionale e per le Politiche Attive del Lavoro nella stesura tecnica degli Ordinamenti Didattici dei corsi di formazione che verranno ritenuti necessari e a individuare i professionisti, anche lavoratori subordinati, in grado di svolgere le docenze tecniche.

I costi relativi alla realizzazione dei test per l’accertamento delle competenze informatiche e digitali, nonché alla realizzazione dei corsi di formazione per il raggiungimento delle competenze informatiche e digitali minime per l’inserimento degli iscritti nei diversi profili professionali, sono posti a carico del Centro di Formazione Professionale e per le Politiche Attive del Lavoro che svolgerà congiuntamente ad ASI l’elaborazione dei risultati.

Inoltre, ASI potrà proporre, nell’ambito della propria sfera di attività e competenza, la realizzazione di specifici corsi di formazione innovativi che, se ritenuti di interesse per tutti i sottoscrittori del presente Protocollo d’Intesa, potranno essere realizzati in compartecipazione: in tal caso, i costi relativi alla realizzazione dei corsi di formazione saranno posti a carico dell’Associazione Sammarinese per l’Informatica mentre il Centro di Formazione Professionale e per le Politiche Attive del Lavoro metterà a disposizione del progetto la propria struttura organizzativa, le aule e le attrezzature necessarie, e si impegnerà ad utilizzare proprie risorse per attivare diverse forme di pubblicità dei corsi in oggetto.

Ai partecipanti ai corsi di formazione verrà rilasciato un attestato. I corsi avranno il patrocinio nominale della Segreteria di Stato per il Lavoro.
Teodoro Lonfernini (Segretario di Stato per il Lavoro): “La mia Segreteria sta concependo una serie di strumenti affinché le persone non abbiano più alibi nel non trovare lavoro e lo sta facendo mettendo a sistema istituzioni e organizzazioni del paese, come ad esempio è oggi con ASI. Sappiamo quanto le competenze informatiche e digitali oggi abbiano valore, per cui credo che con il protocollo siglato questa mattina abbiamo aggiunto un nuovo tassello necessario al mercato del lavoro del nostro Paese.”

Fonte: SdS Lavoro