venerdì 15 gennaio 2016 05:08

San Marino. Mularoni (Territorio) difende il Polo della moda dagli oppositori. L'informazione

San Marino. Mularoni (Territorio) difende il Polo della moda dagli oppositori. L'informazione
L'informazione di San Marino: Mularoni difende il polo della moda: “bocciarlo farebbe male al paese"

SAN MARINO. “Nella loro campagna di opposizione alla realizzazione del Polo della Moda i sostenitori continuano a trasmettere informazioni faziose e parziali”. E’ l’accusa lanciata dal segretario al Territorio, Antonella Mularoni. “Pur facendo appello allo spirito ambientalista della cittadinanza - si legge in una nota della Mularoni - tralasciano sempre di mostrare la vera entità della zona oggetto di variante al Prg e di sottolineare che per la prima volta nel nostro Paese si è applicato il criterio della compensazione. Questo vuol dire che a fronte di un’area resa edificabile per accogliere un progetto imprenditoriale, un’area che oggi non è un parco ma un terreno scosceso e franoso circondato da fabbriche, elettrostazione e distributore di benzina, un’altra area di molto maggior pregio ambientale è divenuta non edificabile. Va tra l’altro ricordato che nel Castello di Serravalle sono stati realizzati negli ultimi anni tre parchi, in zone fortemente urbanizzate e che dunque maggiormente necessitavano di spazi verdi: Laiala, Ausa e Falciano, per i quali lo Stato molto ha investito.
(...) 

 

Anche il Congresso di Stato aveva difeso il Polo della moda.