venerdì 8 novembre 2019 10:16

Per Ecomondo ultima giornata, e San Marino Green fa un bilancio

Per Ecomondo ultima giornata, e San Marino Green fa un bilancio

Anche quest’anno grande successo per Ecomondo, fiera leader della green e circular economy nell’area euro-mediterranea e fiore all’occhiello di Rimini Fiera.

A dimostrazione, nella giornata clou di ieri il traffico riminese è andato letteralmente in tilt e alle 12 era quasi impossibile trovare un parcheggio in Fiera.

Come lo scorso anno Gabriele Geminiani, ideatore e organizzatore di San Marino Green Festival, ha fatto una full immersion in questa imperdibile kermesse. Gli abbiamo rivolto alcune domande.

Gabriele come mai qua a Ecomondo?

“Scoprii Ecomondo nel lontano 2003, anno in cui vinsi il concorso indetto da Comieco (Consorzio per il riciclo degli imballaggi a base di cellulosa) per packaging riciclabili. Oggi sono qua con l’entusiasmo e la determinazione di voler raccogliere nuovi spunti e contatti da convogliare nel San Marino Green Festival 2020”.

Cosa l’ha colpita in particolare in questa edizione?

“Mi ha colpito positivamente vedere dietro gli stand tanti giovani imprenditori, cioè la presenza di molte giovani aziende e soprattutto start up. Mi ha colpito inoltre, ma in questo caso è più una conferma, vedere come l’arte e la creatività siano sempre di più strumenti e plus valore al servizio della comunicazione delle aziende. C’erano addirittura stand aziendali dedicati alla didattica per le scuole, e questo è davvero qualcosa di encomiabile (cito con piacere il Gruppo Fiori)”.

Ha partecipato a qualche incontro o seminario?

“Sì ne ho seguiti alcuni, c’era davvero l’imbarazzo della scelta. Inoltre sono stato invitato a tenere un mio speech ad un workshop organizzato da Basta Plastica in Mare per il Fuorisalone di Ecomondo, dove sono stati presentati progetti e iniziative concrete volte a contrastare l’utilizzazione della plastica”.

Ci parli degli incontri che ha fatto…

“Ho potuto ritrovare Letizia Palmisano, giovane blogger che abbiamo ospitato al festival che qui presentava il suo ultimo libro. Nel panorama editoriale ho preso diversi contatti, fra i quali con il bimestrale COM.PACK, che tratta le sentitissime problematiche del packaging. Con tale editore faremo probabilmente un percorso insieme, visto che uno dei focus del San Marino Green Festival 2020 sarà proprio il packaging. Fra le attività invece ho privilegiato quelle che propongono percorsi dedicati alle aziende ed enti pubblici volti al miglioramento delle performance energetico ambientali. Infine non poteva mancare una sbirciatina al settore della mobilità elettrica, sempre ricco di nuove proposte, e dove le innovazioni tecnologiche si vestono di sorprendente e sfavillante design”.

 

San Marino Green

Fonte: Varie