giovedì 2 luglio 2020 14:53
AFFARI ESTERI

San Marino. "Rilanciare la collaborazione bilaterale tra San Marino e Italia"

San Marino.

Si è svolta questa mattina una riunione congiunta in videoconferenza delle Commissioni Esteri del Senato Italiano e di San Marino. Ecco il resoconto della giornata nella nota congiunta:

"Si è tenuto oggi, in videoconferenza, un incontro congiunto tra la 3ª Commissione Permanente Affari Esteri e Comunitari del Senato della Repubblica
Italiana e la Commissione Consiliare Permanente Affari Esteri; Emigrazione eImmigrazione; Sicurezza e Ordine Pubblico, Informazione della Repubblica di San Marino, convocata per condividere i valori comuni storici e politici tra i due Stati, nonché per un confronto sulle traiettorie stabilite per un armonico sviluppo delle rispettive società.


L’incontro richiesto da parte sammarinese e favorevolmente accolto dalla controparte, ha consentito di valutare l’opportunità di un ulteriore rilancio della
collaborazione bilaterale e delle potenzialità strategiche che uniscono i due Stati attraverso il progressivo consolidamento dei sistemi economico, sociale, commerciale, e finanziario. Il positivo confronto tra parlamentari ha richiamato i vincoli indissolubili di amicizia e di buon vicinato, particolarmente sanciti nella Convenzione di amicizia e buon vicinato del 31 marzo 1939 e successive modifiche e integrazioni e sottolineato il ruolo dirimente dei rispettivi Parlamenti nell’indirizzo politico in favore di un’effettiva integrazione bilaterale.


Le Parti si sono dette favorevoli ad un confronto permanente per lo sviluppo di politiche legislative e di progettualità bilaterali concrete, che possa attivarsi anche preventivamente all’adozione di disposti normativi con ricadute su entrambi gli Stati, condividendo l’esigenza di un raffronto preventivo su temi transfrontalieri che investono Stati enclave e limitrofi, quali le due Repubbliche e che coinvolgono inevitabilmente i cittadini degli Stati medesimi. Si è discusso inoltre dell'ipotesi di un aggiornamento delle intese bilaterali su tematiche già richiamate nei disposti della Convenzione italo-sammarinese del 31 marzo 1939 e successive modifiche. Non sono mancati riferimenti circa l’opportunità di rafforzare il legame strategico anche alla luce dell’attuale contingenza, che richiede un’effettiva cooperazione tra Paesi limitrofi e coinvolti dalla recente pandemia e che sollecita sforzi comuni, convergenze strategiche, solidarietà e politiche attive sul rilancio dei sistemieconomico, turistico e commerciale, nel consolidamento dell’apparato bancario e finanziario. È stato altresì ribadito il sostegno da parte italiana al percorso di associazione con l’Unione Europea intrapreso dalla Repubblica, così come la cooperazione in ambito multilaterale in seno ai principali Organismi Internazionali"

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Fonte: Varie