mercoledì 2 settembre 2020 15:43
TURISMO

San Marino. Gente in centro, Bugli e Mina promuovono il lavoro della maggioranza

San Marino. Gente in centro, Bugli e Mina promuovono il lavoro della maggioranza
Alice Mina e Lorenzo Bugli, consiglieri del Partito democratico cristiano sammarinese

"Un centro storico di San Marino pulsante di vita, che si riaccende grazie a eventi pubblici e privati e alle iniziative dei nostri locali, è la cartolina che testimonia l'inizio di un percorso di graduale rilancio turistico della Repubblica".

Così Lorenzo Bugli e Alice Mina, consiglieri del Partito democratico cristiano sammarinese, tracciano in una nota un primo bilancio delle azioni messe in campo dal governo e dalla maggioranza “per riqualificare e rivitalizzare la proposta sammarinese in materia di turismo dopo i mesi difficili del lockdown che hanno richiesto interventi non più rinviabili per l'intero comparto”.

"Il primo dato da rilevare – dicono Bugli e Mina, a nome del gruppo di lavoro sul Turismo del Pdcs – è che almeno fino a questo momento sembra essere stata recepita una parte delle istanze arrivate dagli operatori economici del nostro territorio. Merito senza dubbio di un lavoro sinergico che ha visto impegnate tutte le forze di maggioranza nel cercare di dare concretezza alle esigenze delle categorie che operano nei settori del commercio e del turismo, ma in particolar dell'ottima cabina regina coordinata dal segretario Federico Pedini Amati, il quale è stato in grado fin da subito di segnare quel cambio di passo che da molto tempo veniva auspicato. Un lavoro che ha portato alla definizione, già nelle settimane immediatamente successive al lockdown, di un programma di eventi e iniziative davvero interessanti e degne di nota. Pensiamo, ad esempio, a 'Copertina' e all'Ace Jazz Festival, manifestazioni che hanno fatto in qualche modo da traino alle iniziative dei singoli imprenditori e operatori economici”.

E ancora: “Negli ultimi mesi il centro storico di San Marino è tornato gradualmente a prendere vita, specialmente in orario serale, cosa che non si vedeva da tempo. La ricca proposta messa in campo, unita naturalmente allo scenario legato al post-Covid, ha convinto i sammarinesi a trascorrere il loro tempo libero all'interno dei confini della Repubblica, preferendola per una volta alla Riviera. Allo stesso modo le manifestazioni hanno richiamato sul Titano turisti e visitatori italiani, sull'onda anche di una campagna di marketing finalmente chiara, semplice e incisiva. La strada intrapresa è sicuramente quella giusta. Intanto, già da alcune settimane, con un buon margine di anticipo rispetto al passato, sono iniziati i lavori preparatori in vista della stagione autunnale e invernale”.

“Non possiamo e non dobbiamo abbassare la guardia sul fronte della sicurezza, adottando tutte le misure di prevenzione necessarie, come è stato fatto finora, pur in un'ottica di buon senso che ci consenta di accompagnare il Paese verso una progressiva ripresa economica", affermano infine Mina e Bugli.

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: PDCS