mercoledì 29 settembre 2021 17:50
FINANZE

San Marino. Pdcs: "Riconosciuti dal Fmi gli sforzi compiuti dal governo"

San Marino. Pdcs:

Le dichiarazioni del Fondo monetario internazionale sulla situazione finanziaria di San Marino e l’accordo con l'Italia in materia radiotelevisiva sono "importanti riconoscimenti dell’azione di governo".

Lo dice il Partito democratico cristiano sammarinese, che in una nota esprime "il proprio compiacimento per i risultati evidenziati dalla nota del Fondo monetario internazionale al termine della recente visita a San Marino, dai quali emerge un quadro positivo e incoraggiante: chiaro il riconoscimento degli sforzi compiuti da questo governo per risolvere le problematiche del Paese".

"Oltre ad aver sottolineato la 'resilienza' della nostra Repubblica nei mesi della pandemia e l'efficacia della campagna vaccinale, in termini di velocità e copertura della popolazione, la relazione del Fmi ha evidenziato la positività delle politiche mirate al sostegno del tessuto economico quali l'espansione della cassa integrazione, l'estensione delle scadenze fiscali per sostenere la liquidità del settore privato, gli aiuti per evitare fallimenti e licenziamenti di massa e le scelte per mantenere la fiducia nel sistema - dichiara il partito di governo -. Sul piano economico, i dati più significativi hanno riguardato le esportazioni, le importazioni, il consumo interno, l'occupazione e le entrate pubbliche che si sono rivelate superiori ai livelli del 2019 prima della pandemia. Tutto ciò ha fatto stimare al Fondo monetario una crescita economica del 5,5% per quest'anno, e del 3,7% l'anno prossimo, così da riportare il Pil ai livelli del 2019. Apprezzati anche gli interventi sul sistema bancario, con particolare riferimento al risanamento del bilancio di Cassa di Risparmio, la recente approvazione della legge sulle cartolarizzazioni bancarie, l’implementazione della vigilanza da parte di Bcsm, e le scelte riguardanti Banca Cis, che hanno contribuito a rafforzare notevolmente la fiducia degli investitori, come dimostrato dal recente aumento dei depositi bancari".

E non è finita qui: "Naturalmente, accanto a questi riconoscimenti, il Fondo monetario internazionale raccomanda la necessità di programmare e definire le riforme strutturali del nostro sistema: pensioni, Iva, imposte, mercato del lavoro, e Pubblica amministrazione, che come già definito nel programma di governo dovranno concentrare l’attenzione della maggioranza e del governo nei prossimi mesi, con l’obiettivo di offrire stabilità e sostenibilità, liberando risorse per aumentare il livello degli investimenti".

La Democrazia cristiana intende anche sottolineare "l’importanza strategica dell’accordo siglato in materia radiotelevisiva che porterà la nostra emittente a coprire l’intero territorio italiano, all’indomani della redistribuzione delle frequenze".
L’ampia collaborazione in materia, sottoscritta tra i due Stati, "darà la possibilità ad entrambi di trarre vantaggi e opportunità, in termini di visibilità e di entrate economiche".

Infine, il Partito democratico cristiano sammarinese esprime "il proprio compiacimento a tutto il governo, ed in particolare ai segretari di Stato Luca Beccari, Marco Gatti e Teodoro Lonfernini per l’impegno profuso e i risultati ottenuti che aiutano a rinnovare la speranza per una ripresa della nostra economia interna, con le conseguenti ricadute positive in tutti i settori della vita del nostro Paese".

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: PDCS