A Rimini la spesa più cara. Il Sole24Ore

Francesca Barbieri, Chiara Bussi e Fabio Grattagliano di IlSole24Ore  titolano: Il costo della vita. Il giro d’Italia dei prezzi/ A Rimini la spesa più cara, Potenza la più conveniente / Differenza di mille euro per acquistare lo stesso paniere

Il pane a Perugia e i biscotti a Napoli. Il prosciutto a Rovigo e i piselli surgelati a Como. Un po’ complicato e assai improbabile da mettere in pratica, ma è questo l’itinerario ideale del consumatore a caccia del prezzo più basso.

E’ però Rimini il carrello della spesa più pesante: una differenza del 42% rispetto a Potenza, capitale delle offerte.

Su un paniere di 20 prodotti alimentari di prima necessità (pane, acqua, latte,  carne, pasta), nel capoluogo romagnolo una famiglia spende in un anno 4.151 euro, mentre a Potenza deve sborsare ‘solo’ 2.926.

Rimini si conferma così per il secondo anno consecutivo la capitale del carovita.

 

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy