A San Marino, ai vertici Pa, solo sammarinesi. M. Guidi (Assofin)

Franco Cavallli di San Marino Oggi titola: Guidi (Assofin): “Nominare sammarinesi nei punti nevralgici” / “Dalla Dc mi aspetto una presa di coscienza per cominciare a difenderci dall’Italia” 

 

Nominare sammarinesi a dirigere i punti nevralgici di enti e istituzioni.È su questo aspetto che punta soprattutto Marziano Guidi, operatore nel mondo bancario e finanziario e segretario dell’associazione che raggruppa le finanziarie sammarinesi (Assofin) e uno dei 350 delegati che parteciperanno al  Congresso della Dc che si chiude oggi.  

Guidi: Oltre alla presidenza e alla direzione di Banca Centrale, ci sono altre strutture e  istituzioni sammarinesi molto importanti e nevralgiche  che garantiscono e tutelano la nostra sovranità. Mi riferisco ad esempio al Tribunale e ai corpi di polizia. Ritengo che sia ora che il
personale sammarinese in servizio in queste strutture, che c’è ed è anche preparato, sia messo in grado, con adeguata formazione e specializzazione, da far maturare ulteriormente magari anche all’estero attraverso apposite convenzioni, di ricoprire un domani il ruolo di dirigente del Tribunale o di comandante della Gendarmeria o come coordinatore dei Corpi di
polizia. Bisognerebbe iniziare a prepararci già ora, così alla prossima scadenza di contratto potrebbe esserci una rosa di sammarinesi in grado di ricoprire tali incarichi. E poi dovrebbero giurare.

Guarda
le previsioni meteo di N. Montebelli

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy