A San Marino entrate dello Stato in picchiata

Scrive Antonella Zaghini di La Voce di Romagna – San Marino: ‘non ci sono dati ufficiali, ma da stime informali circolate negli ambienti sindacali, fra giugno e luglio il ricorso alla cassa integrazione potrebbe aumentare fino al 40 per cento; mentre le entrate nelle casse dello Stato si abbasseranno almeno del 35 per cento, nei primi mesi dell’anno, a causa delle minori entrate di monofase e Igr.
La trattativa sul tavolo tripartito segna il passo.
Lo stesso sindacato si troverebbe spaccato trasversalmente sulla linea da adottare: con alcuni esponenti che vorrebbero chiudere a tutti i costi e altri che invece vogliono portare a casa un risultato dignitoso. Nello specifico qualcuno tirerebbe la volata con quella parte di governo che predilige il dialogo con gli industriali, anche se nessuno si spinge a dirlo apertamente.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy