A San Marino Jazz 2 ‘Incontro alla Gente’. Festival del jazz

A San Marino Jazz 2 “Incontro alla Gente”
Festival del jazz
Al Teatro Titano di San Marino prosegue la manifestazione jazzistica “Incontro alla gente” voluta dalle Segreterie di Stato per la Giustizia e per l’Istruzione, che hanno aderito alla proposta avanzata a suo tempo da Lino Patruno, il noto musicista che ha voluto fare del Titano un punto di riferimento della cultura musicale moderna.
Iniziative di questa portata necessitano tuttavia anche di un supporto economico non indifferente. Va detto che grande sensibilità è stata dimostrata dal decisivo intervento fornito da Asset Banca, un istituto sempre pronto a sostenere operazioni culturali di livello, come verificatosi in passato in situazioni analoghe – (valga per tutte il supporto fornito all’appena inaugurata Biennale d’Arte di Venezia). Asset si è assunta l’onere della sponsorizzazione, permettendo così di far fruire al grande pubblico le serate dello spettacolo, inaugurate dalla cantante e show-woman Minnie Minoprio e dalla sua “Black and white Charleston Band”.
La manifestazione è proseguita il 25 agosto con il giovane pianista calabrese Luca Filastro. Ha fatto poi seguito l’esibizione dell’orchestra “Old Circus Jazz Band” che ha proposto la musicalità degli anni venti. Durante la serata l’attore Franco Nero – accompagnato dalla musica – ha recitato la traduzione dei testi dei blues più famosi.
Ma il clou dell’intero programma, sarà questa sera (26 agosto 2011) con la presentazione del CD “Free to be jazz” di Laura Fedele e con la “Lino Patruno jazz show”, condotta da Lino Patruno e dal suo banjo, che è stato l’anima dell’intera manifestazione jazzistica sammarinese. Con lui suonerà anche il violinista Mauro Carpi che si esibirà – in omaggio alla terra che ospita la manifestazione – con il violino e la viola del famoso liutaio di casa nostra, Marino Capicchioni.
La serata conclusiva – 27 agosto 2011 -, poi, dopo una breve concessione alla musica popolare brasiliana con il gruppo di bossa nova “Nossa alma canta” di Robertinho de Paula, vedrà il noto trombettista romagnolo Guido Pistocchi e la sua “Dixieland jazz band”.
Vi sono dunque tutti gli elementi per una manifestazione di altissimo livello che speriamo possa riproporsi all’attenzione di tutti gli appassionati di questo genere musicale.
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy