A San Marino si incontrano oggi i Dalmati Italiani

Si incontrano oggi a San  Marino i Dalmati Italiani nel Mondo per il loro 58° Raduno Nazionale e  celebrare i Santi Marino e Leo.

Stanno arrivando in queste ore in Repubblica gli oltre 250 Dalmati che, provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa, hanno scelta San Marino per il loro raduno annuale.
Grande l’emozione di trovarsi nella terra fondata da celeberrimi connazionali, Marino e Leo, e molto sentita la consegna allo stilista Ottavio Missoni che, domani, riceverà il prestigioso premio Tommaseo.
I lavori inizieranno oggi presso la sala SUMS
(cioè Sala Fondazione San Marino, ndr) alla presenza del Segretario Mularoni, per poi proseguire in Piazza San’Agata con l’esibizione della Fanfara dei Bersaglieri di Acqualagna. Dalle ore 15,00 tutti al Palace Hotel per i lavori del convegno.
Domani, Domenica 16 ottobre, sempre al Palace Hotel di Serravalle, alle ore 09.00 Sua Eccellenza Mons. Luigi Negri, Vescovo di San Marino e Montrefeltro, celebrerà la Santa Messa. Alla presenza delle autorità di San Marino, seguirà  il 17° Incontro con la Cultura Dalmata durante il quale saranno presentati i libri di argomento dalmata editi nell’ultimo anno.
Alla conclusione verrà  solennemente consegnato il Premio Tommaseo allo stilista di Ragusa di Dalmazia Ottavio Missoni, fondatore del celebre marchio.

Hanno finora ricevuto il prestigioso premio i giornalisti Paolo Mieli ed Enzo Bettiza, lo scrittore Claudio Magris, il rappresentante del Segretario Generale dell’ONU in Afganistan Staffan dé Mistura (dalmata di Sebenico), l’industriale Guido Barilla ed il critico cinematografico Tullio Kezich.
La cittadinanza è invitata. (comunicato stampa)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy