Accordo con UNI.MO.RE. per l’assegnazione di posti riservati a cittadini sammarinesi

A seguito dell’Intesa stipulata dal Segretario di Stato per la Sanità e Sicurezza Sociale con l’Università di Modena e Reggio Emilia in data 6 aprile u.s., è stata inviata una richiesta congiunta, sottoscritta dal Magnifico Rettore di Uni.Mo.Re. Prof. Angelo Oreste Andrisano e dal Segretario di Stato per la Sanità Francesco Mussoni, per richiedere ufficialmente al Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica (brev. MIUR) l’assegnazione di posti riservati a cittadini sammarinesi e/o residenti nelle scuole di specializzazione medica, nel bando di concorso nazionale emanato appunto dal MIUR.

Con Decreto Ministeriale 16 maggio 2016 n. 306 – Riparto contratti di formazione medica specialistica – e Decreto Ministeriale del 20 Maggio n. 313 il MIUR, sentito il Ministero Affari Esteri, ha riconosciuto ufficialmente l’Intesa sottoscritta, riservando a medici sammarinesi e/o residenti n. 10 posti in specializzazioni presenti nell’Ateneo modenese, in base alle priorità indicate nella programmazione effettuata dal Comitato Esecutivo dell’ISS.

Con questo riconoscimento ufficiale dell’Intesa, viene raggiunto un obiettivo inseguito da oltre dieci anni, fortemente voluto dalla Segreteria di Stato per la Sanità, per ovviare alla futura carenza di medici specialisti.

Si ricorda che UNI.MO.RE. è considerata tra le istituzioni universitarie più prestigiose che la pone tra le prime università in Italia per il suo alto livello di ricerca.

Il Segretario di Stato sottolinea come questa collaborazione sia quindi fondamentale nell’ambito dell’alta formazione delle professioni sanitarie e mediche, per poter sviluppare livelli di eccellenza e di efficace risposta al bisogno dei cittadini, e supportare nel futuro un percorso che favorisca l’inserimento di nostri medici, adeguatamente formati, nell’Istituto per la Sicurezza Sociale.

Il Segretario, ritiene che la soluzione definitiva cui il sistema debba tendere sia quella del rinnovo del “Programma Esecutivo di Cooperazione Culturale e Scientifica tra la Repubblica Italiana e la Repubblica di San Marino” in attuazione dell’Accordo di Collaborazione Culturale e Scientifica tra la Repubblica Italiana e la Repubblica di San Marino del 21 Marzo 2002, tuttora in vigore.

Nelle prossime settimane verrà avviato all’iter il provvedimento legislativo sul finanziamento delle Borse di Studio ai sensi dell’art.53 della Legge finanziaria 22/12/2015 n. 189.

E’ possibile visionare il Bando direttamente sul sito: http://attiministeriali.miur.it/anno-2016/maggio/dm-20052016.aspx.

” questo risultato concretamente dara’ possibilita’ di programmare con certezza la gestione del personale medico dell’I.S.S. nel futuro. Per i nuovi medici la certezza di un percorso di specializzazione e di un lavoro nel proprio paese. Un concreto risultato per la stabilita’ dei servizi e un’opportunità’ unica per i cittadini sammarinesi. Si continua a Lavorare sulla qualità’ e sul futuro. “

Francesco Mussoni

Segretario di Stato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy