Alimentazione. Controlli dei Nas: nessun prodotto a rischio negli stabilimenti di Rimini

Sono 92 le tonnellate di carne suina a
rischio diossina sequestrate ieri a Bologna dai Carabinieri del
Nas e dal servizio Veterinario dell’Ausl. A fornire il dato del
sequestro, che ha interessato un solo stabilimento in provincia
di Bologna ed e’ stato effettuato su prodotto finito contenente
carne proveniente dall’Irlanda, e’ il Comando del nucleo
antisofisticazione di Bologna. Negativi, invece, i controlli nelle altre province di
competenza del Nas di Bologna, ovvero Ferrara, Rimini, Forli’ e
Ravenna: in nessuno stabilimento i militari hanno rintracciato
prodotti a rischio.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy