Anche il Vaticano, come San Marino, extra-comunitario

A partire dal 2010 la ‘banca vaticana’ (Ior) è nel mirino di Banca d’Italia e della Procura di Roma.

Come le banche della Repubblica di San Marino lo sono state, nel mirino della stessa Banca d’Italia e della procura di Forlì, a partire dal 2008.

L’Italia si accorge nel 2010 che la Città del Vaticano è uno Stato extra comunitario.
Di San Marino si è accorta nel 2008.

Di diverso c’è che Ettore Gotti Tedeschi, presidente dell’Istituto per le Opere di Religione (Ior), e il direttore generale dello stesso Paolo Cipriani, indagati dalla procura di Roma. non sono finiti in carcere come è successo per i vertici di Asset Banca e Cassa di Risparmio pur essendo identica l’accusa di base: violazione del decreto legislativo 231 del 2007.

I pm Nello Rossi e Stefano Rocco Fava di Roma, sequestrando, allo Ior, 23 milioni di euro (su 28 complessivi) che si trovavano su un conto corrente aperto presso la sede romana del Credito Artigiano spa, hanno superato a quanto pare, d’un sol colpo quanto raccolto dai pm Fabio Di Vizio e Marco Forte di Forlì.



Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy