Anche il Vaticano, come San Marino, non è più un ‘paradiso’

Anche il Vaticano, come è già è successo per la Repubblica di San Marino, non è più un ‘paradiso’, nel senso di ‘paradiso fiscale’.

Ne tratta Gianluca Zapponini di Milano Finanza che titola appunto: Dopo natale lo stato pontificio renderà operative le nuove norme anti-riciclaggio / Il Vaticano non è più un paradiso

A pochi giorni dalla conferma del sequestro dei 23 milioni dello Ior, la Santa Sede si prepara ad adottare le regole imposte dall’Ocse. Passo indispensabile per l’inserimento nella white list dei paesi virtuosi.
Il Vaticano stringe i tempi per mettersi in regola in materia di anti-riciclaggio. Lo Stato pontificio ha infatti intenzione di pubblicare entro pochi giorni, presumibilmente subito dopo Natale, la nuova normativa che adegua l’attuale disciplina anti-riciclaggio agli standard europei.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy