ASAR organizza giornata dedicata alle malattie reumatiche

Un convegno medico-scientifico per fare il punto sulla problematica delle malattie reumatiche sul territorio sammarinese: questa la prima iniziativa pubblica dell’Associazione Sammarinese di Reumatologia (A.SA.R), l’associazione senza scopo di lucro costituita nel 2010 proprio per promuovere lo studio e la ricerca nel campo delle malattie reumatiche, diffondere le conoscenze acquisite, sensibilizzare le istituzioni e la cittadinanza sui patologie e assistere i malati e le loro famiglie.
La prima giornata sammarinese sul tema “Il sintomo dolore nella osteoporosi conclamata e nella diagnosi precoce delle artriti e spondiloartriti”, che si avvale del patrocinio della Segreteria di Stato per la Sanità e dell’Università degli Studi di San Marino e della collaborazione con l’Istituto per la Sicurezza Sociale, si terrà sabato 15 ottobre, con inizio alle ore 9, presso la sala conferenze “Il Monte” dell’Ospedale di Stato.
Il convegno, aperto a tutti i cittadini, agli operatori della sanità e di volontariato, vedrà il contributo di medici e ricercatori scientifici che da anni si dedicano alle malattie reumautiche: Prof. M. Matucci Cerinic (Università di Careggi-Firenze), Dott.ssa A. Locaputo (Ospedale La Colletta Arenzano-Genova), Prof. S. Coaccioli (Università di Perugia), Prof. A. Giustina (Università di Brescia), Dott. G. Mazziotti (Ospedale Carlo Poma di Mantova).
Sarà presente, inoltre, il Dott. D. Conti, responsabile dell’area progettazione e sviluppo dell’Associazione Malati Reumatici dell’Emilia Romagna.
La Segreteria Scientifica di A.SA.R ha dichiarato: “Le malattie reumatiche hanno un impatto sociale rilevante, in quanto per i malati comportano disabilità di diversa gravità, e possono colpire persone di tutte le età, finanche i bambini.  A tal proposito, le prime difficoltà da superare riguardano proprio barriere di carattere culturale, come la poca informazione intorno alle patologie reumatiche e lo scarso riconoscimento che esse hanno nell’opinione pubblica. Purtroppo, sono ancora in molti a credere che soffrire di una patologia reumatica voglia dire in realtà soffrire di reumatismi, sono ancora in molti a non sapere che le patologie reumatiche sono croniche e causano gravi forme di invalidità”.
Al tempo stesso “le Malattie reumatiche non sono una condizione ineluttabile della vita quotidiana e non è vero che contro i “dolori” nulla si può. L’azione fondamentale da compiere è però l’informazione, informazione che deve portare la popolazione alla consapevolezza che ci sono modi e strumenti per affrontare tempestivamente e con buoni risultati l’insorgere di queste malattie”.
Ufficio Relazioni Pubbliche ISS
     12 Ottobre 2011  
A.SA.R.: chi siamo
Coordinatori scientifici:
•    Dott. Loredana Stefanelli, Presidente di A.SA.R. e Direttore Medicina Interna, Ospedale di Stato della Repubblica di San Marino
•    Dott.ssa Stefania Volpinari, Segretario Generale di A.SA.R. e responsabile dell’ambulatorio di Reumatologia e delle Malattie Autoimmuni
INFO:  www.asarsm.org

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy