Basta partiti, basta politica, basta… M.C. (Movimento Civico)

BASTA PARTITI, BASTA POLITICA, BASTA IDEOLOGIE,
ADESSO SI MUOVONO I SINGOLI CITTADINI
Il Paese è in grave difficoltà.
La reputazione della nostra gloriosa e millenaria Repubblica ha toccato i minimi storici e l’orgoglio di essere sammarinesi sta pian piano svanendo.
Oggi ci sentiamo “ingabbiati” in un sistema che non condividiamo, che ci disgusta, che osserviamo con preoccupazione crescente e avvilimento, che ci fa sentire inutili ed impotenti.
Per realizzare un VERO cambiamento non servono azioni di protesta, non servono movimenti o partiti nuovi (che nascono ormai ogni giorno) dietro ai quali si celano le solite facce, i soliti nomi (ex politici, ex banchieri o ex filibustieri) o comunque i soliti interessi personali.
Per realizzare un VERO cambiamento, bisogna partire dal singolo, dalla coscienza individuale di ogni singolo cittadino, dalla volontà e capacità di credere che è possibile riportare il Paese sulla giusta rotta e pagare il debito che abbiamo nei confronti del nostro passato.
Sì, perché abbiamo un grosso debito nei confronti del Santo e dei nostri antenati sammarinesi. Quel Santo e quegli antenati che ci hanno consegnato nelle mani un Paese che è stato orgogliosamente libero, democratico e onesto per ben 17 secoli. E che noi, nel giro di pochi decenni, siamo riusciti a sporcare, calpestare, devastare ed infine disonorare.
Il cambiamento è un cambiamento profondo di coscienza ed un’uscita forzata dall’indifferenza e dall’apatia.
I cittadini si devono ora muovere per un Bene più grande di qualsiasi altro bene: il bene del Paese.
Molti cittadini, proprio in questo momento disastroso per l’economia ed il futuro del Paese, sentono l’urgenza di dire apertamente la loro, di far sentire la loro presenza, di far sentire la loro voce, di muoversi per la loro Repubblica.
Abbiamo taciuto a lungo facendo finta di non vedere. Ma adesso non possiamo più farlo.
Non tutto è perso. Siamo ancora in tempo, ma i tempi sono brevi.
In passato troppi (politici e non) hanno fatto i loro interessi personali a spese della Repubblica, dei cittadini più deboli e del nostro futuro. Il sistema politico attuale appartiene ormai ad un passato che vogliamo chiudere una volta per tutte. Non ha saputo difendere la reputazione del Paese verso l’esterno e internamente ha fatto troppe scelte discutibili che hanno portato allo scenario terribile di oggi.
I nostri politici ci credono ormai dei “pecoroni ricattabili” perché così ci hanno insegnato: ci hanno fatto credere che l’unico modo di portare avanti il Paese è attraverso una politica che mette gli interessi personali davanti agli interessi della collettività. Insomma, ci hanno dato una visione distorta della realtà.
San Marino è  una Repubblica democratica che appartiene al popolo. E se una classe politica non agisce nel rispetto dell’onore della Repubblica, se ne deve andare.
Le ideologie di destra, di centro, di sinistra, non esistono più. Non servono.
Il Paese ha bisogno di una rinascita apartitica che venga direttamente dai singoli cittadini, quelli che hanno a cuore il loro Paese e che hanno smesso di far finta di non vedere.
M.C. (Movimento Civico)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy