Caffè letterario. Leonardo Blanco racconta se stesso

Comunicato stampa
Leonardo Blanco racconta se stesso
L’artista ospite del caffè letterario a Borgo fa il pieno di pubblico e di successo
La parola non è forse lo strumento di comunicazione più consono per un pittore. Lui ha i colori, la luce, un’idea che si sostanzia attraverso la tela, che prende forma e vive del riflesso del suo autore, ma anche di se stessa.
Eppure, Leonardo Blanco, usando semplicemente la parola ha raccontato di sé e della sua arte con incredibile fascino, conquistando il pubblico, accorso in massa per ascoltarlo e razionarsi lui, alla serata del caffè letterario “Tierra magica”, giovedì sera, alla Cioccolateria Novecento.
Dagli inizi un po’ naif, quando ancora all’asilo dipingeva ovunque perfino sui muri del condominio e la madre, per assecondare questa sua passione lo portò presso un pittore vero, un acquarellista da cui apprese i rimi rudimenti della pittura, fino alla scelta più difficile, decisiva, di lasciare perfino il lavoro per dedicarsi solo all’arte.
Un Leonardo Blanco inedito, che ritorna sui suoi passi attraverso la poetica della parola per raccontare gli scenari sempre diversi, talvolta un po’ schizofrenici attraverso cui arrivare all’Idea, il Concetto; osservare il distacco necessario per andare dentro alle cose, coglierne gli aspetti più interessanti; esplorare le zone di passaggio, quella terra di mezzo che esiste tra l’artista e la sua opera.
Ordine e disordine, luce e ombra, che sostanziano l’urgenza di entrare nella dimensione creativa.
Il blocco dell’adolescenza, durante la quale abbandona la pittura, per poi tornarvi più maturo sulla spinta della mancanza che essa aveva generato nel suo essere.
E così che nasce quel Blanco che oggi è conosciuto ed apprezzato a livello internazionale, che agisce sul territorio con una mostra, nell’ottobre prossimo, presso le sale dell’Ambasciata d’Italia a San Marino; che dona una sua opera per i progetti umanitari del Soroptimist; che raccoglie gli applausi scroscianti degli iscritti dell’associazione Sammarina, organizzatrice degli appuntamenti del caffè letterario.
Il prossimo, a fine settembre, per alimentare di cultura, emozione e sentimento, le menti e i cuori di tutti i partecipanti.
San Marino 28 agosto2012

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy