Carisp San Marino, azione di responsabilità verso gli ex amministratori

Ieri,   nella Assemblea dei Soci della Fondazione San Marino  Cassa di Risparmio
Sums, proprietaria al 100% della Cassa, si sarebbe prospettato l’avvio di un’azione di responsabilità nei confronti degli ex amministratori della Cassa stessa.

Lo riferisce La Tribuna Sammarinese che titola: Critiche ai passati vertici di Cassa di Risparmio per il conflitto di interessi nei finanziamenti al gruppo Delta / Assemblea soci Carisp, istituto in ripresa dopo i ‘disastri’ di Fantini e Stanzani 

Il presidente della Fondazione,Tito Masi, ha fra l’altro denunciato il conflitto di interessi di
Fantini e di Paola Stanzani.
Il primo era Ad di Carisp e socio di Delta. Mentre Stanzani era Ad di Delta e membro del consiglio di amministrazione di Carisp.
I due sarebbero responsabili dei finanziamenti verso il gruppo Delta. E ne avrebbero beneficiato.
Questo ha contribuito a orientare l’assemblea verso la decisione di effettuare tutti controlli
necessari per appurare la responsabilità dei vertici aziendali nel danno subito da Cassa di risparmio di San Marino. Ciò si potrebbe poi tradurre in un’azione di responsabilità degli azionisti nei confronti degli amministratori.
Quindi nella richiesta di risarcimento danni verso gli eventuali responsabili.

Guarda le previsioni meteo di N. Montebelli

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy