Carisp San Marino su Barclays, il vicedirettore Pierluigi Martelli

Cresce l’attenzione nel settore finanziario per l’andamento del procedimento giudiziario avviato a Londra  contro il  colosso bancario Barclays dalla Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino.

Procedimento  che pare avviarsi verso una conclusione favorevole a quest’ultima, viste le argomentazioni addotte nel corso del dibattimento.

Il vicedirettore di Carisp San Marino, ha rilasciato, in proposito, la seguente dichiarazione a San Marino Rtv: “La sentenza potrebbe arrivare entro la metà di aprile; è sicuramente una partita importante per noi, a livello economico; ma gli effetti di questa decisione interesseranno una molteplicità di investitori, in tutto il Mondo.
Siamo fiduciosi.
I Giudici hanno già sentito i testimoni dell’accusa, della difesa e i periti tecnici; ora  attendiamo l’udienza di febbraio; con la riapertura della discussione fra le parti e le arringhe finali. I nostri avvocati confidano nel buon esito della causa: nel corso del dibattimento non è emerso alcun elemento che invalidasse quanto detto dai nostri testimoni.

Barclays inoltre ha ammesso di aver arbitraggiato sui crediti spread inserendo nel 90% dei casi, per ogni categoria di rating, titoli aventi il maggiore credit spread possibile. Barclays ritiene di averlo fatto legittimamente. I nostri legali ritengono che tale pratica sia fraudolenta”.

 

Previsioni
meteo di N. Montebelli
  

Vignette
di Ranfo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy