Come sta la giustizia a San Marino? La relazione del Dirigente Giovanni Canzio

Una lunga relazione, di oltre 70 pagine, sullo stato della Giustizia nella Repubblica di San Marino. A firmarla il Dirigente del tribunale sammarinese, Giovanni Canzio.

Il documento ha come obiettivo quello di analizzare “l’andamento della giurisdizione civile, commerciale, amministrativa e penale in ogni grado del Tribunale di San Marino, nello specifico periodo di riferimento da novembre 2020 a dicembre 2021″.

Clicca qui per consultare la Relazione del Dirigente

“La relazione – premette il Dirigente – si pone necessariamente in linea di discontinuità rispetto alle
considerazioni svolte da quella che, con riferimento all’anno 2018, si spingeva fino al 31 ottobre 2019, per la evidente impossibilità pratica di delineare con chiarezza il quadro ricostruttivo dei tumultuosi eventi politico-giudiziari verificatisi nel periodo immediatamente successivo, fino al settembre 2020, e di conseguenza di esporre elementi obiettivi di valutazione del funzionamento degli organi di giustizia, tutti direttamente o indirettamente coinvolti in quelle vicende conflittuali”. 

Canzio rimarca marcare “il clima di larga condivisione e di consapevole partecipazione dei soggetti del sistema giudiziario alla complicata ma ineludibile opera di ricostruzione della rete di relazioni anche personali, in termini – almeno – di responsabile riassetto del tessuto organizzativo della giurisdizione”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy