Comunicato congiunto Psd e Ddc su un patto detto di collaborazione

“PSD e DdC sottoscrivono un patto di Collaborazione politica”
A seguito dell’incontro di venerdì 16 maggio 2008 fra il Partito dei Socialisti e dei Democratici ed il Movimento dei Democratici di Centro nel quale le due forze politiche hanno convenuto sulla necessità di avviare il percorso di costruzione di una coalizione capace di unire e valorizzare culture moderate e riformiste attorno ad un programma comune e condiviso, oggi pomeriggio presso la sede del PSD, i rappresentanti del P.S.D. e dei D.d.C. hanno sottoscritto un “Patto di collaborazione politica”.
Le due forze unite dalla volontà di intensificare il rapporto di collaborazione e di definire una stretta sinergia, intendono valutare congiuntamente i presupposti politici alla base dell’attuale maggioranza, le criticità interne alla stessa e i potenziali elementi di turbativa, ostativi alla realizzazione del progetto riformista, al quale entrambe le formazioni politiche tendono.
P.S.D e D.d.C. collaborano fattivamente all’interno della maggioranza e si stanno impegnando per restituire fiducia nel sistema Paese, varando progetti rilevanti, al fine di rilanciare l’economia e garantire un ciclo di sviluppo solido e duraturo.
In ragione del patto sottoscritto P.S.D. e D.d.C. lavoreranno per costruire una coalizione in base alla nuova legge elettorale, intensificando la collaborazione fra le due formazioni e coordinando le prossime iniziative politiche.
In questa ottica il Partito dei Socialisti e dei Democratici, forza che si ispira ai valori del socialismo laico e riformista ed il Movimento dei Democratici di Centro, formazione che richiama a se la tradizione cattolico – democratica, pur mantenendo le rispettive autonomie, identità, e distinte strutture organizzative, intendono rafforzare con la firma del Patto di Collaborazione Politica, collaborazione e sinergie.
Il Segretario del P.S.D. Paride Andreoli considera l’atto odierno, “Un accordo di grande importanza e rilevanza politica ed un ulteriore e necessario passaggio, utile a raggiungere l’obiettivo della costruzione di una coalizione riformista di centro-sinistra, nell’ottica della nuova legge elettorale”.
Il Coordinatore dei D.d.C. Giovanni Lonfernini ritiene “La firma del Patto di Collaborazione Politica la vera novità del quadro politico odierno. Molti partiti sono reticenti a schierarsi e ragionare nella logica della legge elettorale, noi e il P.S.D. vogliamo con trasparenza costruire una vera coalizione”.
San Marino, li 20 maggio 2008

PARTITO DEI SOCIALISTI E DEI DEMOCRATICI
DEMOCRATICI DI CENTRO

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy