Consulta Sociale e Sanitaria

Oggi, 11 Maggio 2011, a seguito della convocazione effettuata
dal Coordinatore Marino Serra, si è riunita la Consulta Sociale
e Sanitaria per discutere e deliberare sull’O.d.G. del quale, punti focali
erano l’esame del Budget Sanitario 2011 e del Piano Investimenti 2011.

 

La Consulta, ascoltata la dettagliata relazione sui due
argomenti effettuata dal Direttore Generale dell’Istituro, Dr. Pasini e dal
Direttore Attività Sanitarie e Socio Sanitarie, Dr. Aldo Arzilli, ha preso nota
con piacere dell’ottima e chiara documentazione predisposta nonché del
contenuto fortemente qualificante del lavoro che viene svolto per offrire un
sempre miglior servizio ai cittadini ed ai fruitori dei servizi del nostro ISS.

Ha registrato con interesse e con condivisione
l’elaborazione del documento di budget 2011 dal quale si evince quanta cura
venga posta nel prevedere una forte integrazione fra i vari dipartimenti per
poter attuare il Governo
Clinico per la migliore gestione dei vari reparti.

Ha registrato anche che, con gli opportuni controlli consentiti
dai nuovi programmi digitali di recente introdotti, si è ridotta la percentuale
del continuo aumento dei costi del settore farmaceutico e che, sempre
nell’intendimento di contenere i costi, viene monitorata costantemente la
ricettazione; ha poi preso nota con piacere che , come da precedente
suggerimento della Consulta, si sta tentando, con un buon successo iniziale, di
incrementare le vendite dei farmaci fuori gamma e dei prodotti da banco,
avvalendosi anche della spinta che può offrire l’inserimento della carta SMAC:

Ha appreso con soddisfazione dell’avvenuto rientro del
servizio di Neurologia essendo stati completati i lavori di ristrutturazione
degli ambienti adibiti nonché della conferma del fine lavori per gli interventi
correttivi effettuati dalle ditte costruttrici alle Sale Operatorie per il
totale completamento delle quali il piano degli investimenti riserva una grande
parte del totale disponibile.

Grande soddisfazione in tutti i componenti la Consulta ha
destato la notizia che in data recente ha avuto inizio una attività che mette
San Marino all’avanguardia nel settore, si tratta della istituzione del
servizio domiciliare per malati oncologici terminali che scelgono di rimanere
nella loro abitazione. Ed è anche in funzione di tale servizio, che i
rappresentanti del nostro Istituto si sono assicurati lo svolgimento della
sessione del 2012 del prestigioso Congresso Mondiale della organizzazione
internazionale “integrated care”.

Al termine dell’incontro, così come previsto dai dispositivi
di legge, la Consulta ha espresso parere favorevole sul PIANO DEGLI
INVESTIMENTI 2011 e SUL DOCUMENTO DI BUDGET 2011.

CONSULTA SOCIALE E SANITARIA

Il Coordinatore

Marino Serra

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy