Covignano (Rn). Casa, piscina e strada privata tutte abusive: scattati i sigilli. Corriere Romagna

Lucia Paci – Corriere Romagna: Casa, piscina e strada privata “oasi”abusiva a Covignano / La Procura fa scattare i sigilli

RIMINI. Casa, piscina e strada privata. Non mancava proprio nulla. Un riminese si era creato la propria oasi di quiete nel verde, in un’area di sua proprietà sulla collina di Covignano, per trascorrere giornate di relax. Peccato però, che fosse tutto abusivo e per questo motivo la procura ne ha disposto il sequestro. Prima per la casetta in muratura e poi per strada e piscina, realizzate quando già l’autorità giudiziaria aveva disposto il primo provvedimento.

La vicenda è cominciata quasi due anni fa. Il proprietario del terreno, che vive a Rimini in zona centrale, aveva condonato una vecchia rimessa per attrezzi e dopo averla demolita aveva realizzato abusivamente una casa a pian terreno in cemento e mattoni. Fra l’altro, in base a quanto emerso nelle indagini, risulta che il piccolo edificio fosse stato ceduto dal proprietario alla propria compagna con una finta vendita. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy