Csdl e Cdls chiedono i testi degli accordi Italia San Marino

La Centrale Sindacale Unitaria vuole conoscere i testi degli accordi che il governo della Repubblica di San Marino si accinge a sottoscrivere col governo italiano e finora tenuti secretati.

Un incontro bilaterale al fine di conoscere e approfondire i contenuti degli accordi in via di definizione con la Repubblica italiana. Ciò, alla luce degli importanti riflessi che tali accordi possono avere sull’economia, sul mondo del lavoro e più in generale sulle prospettive di sviluppo del paese. È quanto ha chiesto la CSU in una lettera firmata dai Segretari Generali di CSdL e CDLS, inviata nella mattinata del 1° settembre a tutti i membri del Congresso di Stato. ‘ (comunicato Csu)

Si tratta dell’accordo di collaborazione finanziaria e delle
modifiche all’accordo contro le doppie imposizioni secondo il più recente standard Ocse. Queste due intese permetteranno l’entrata in vigore anche dell’ accordo di cooperazione economica firmato il 31 marzo (come da dichiarazione congiunta).
Però il Ministro dell’economia Italiano Giulio Tremonti ha chiesto ancora dell’altro incontrando Gabriele Gatti, Segretario di Stato alle Finanze, e Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri, venerdì scorso al Meeting di Rimini.

Leggi:

trascrizione intervento Tremonti

considerazioni su incontro Tremonti

alcuni resoconti incontro Tremonti.

lettera aperta a Tremonti.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy