DADO SAN MARINO – GAETANO SCIREA FORLI’ 67 – 72

I Titani perdono con onore al Multieventi contro il gruppo favorito per la vittoria finale.
Decisivi qualche eccesso di nervosismo ed un finale di Riccardo Marisi da Riccardo Marisi.
Si parte subito ad alta intensità, gli ospiti provano a zittire il Multieventi con il 15-7 del 5’ [Cimatti 8], ma al 9’ coach del Bianco ritrova già il vantaggio sul 16-15 [parziale 9-0, Tentoni 7 fino a lì].
Il primo giro di cambi premia il team Dado, che comanda per gran parte del secondo parziale [28-24 al 17’], prima che il terzo fallo di Agostini apra la strada al finale di quarto griffato Cimatti, che continua a colpire sia in penetrazione, sia dall’arco dei tre punti.
Sono già 16 i punti con cui il totem ospite porta avanti i suoi alla seconda sirena.
Al 23’ è di nuovo parità grazie a due liberi di Agostini, al 27’ arriva il massimo vantaggio Dado sul 45-38 con 5 consecutivi di Mantani.
Nonostante il momento favorevole, la panchina titana cade nel tranello del nervosismo e viene sanzionata con il più ingenuo dei falli tecnici, che aiuta gli ospiti a restare incollati alla partita.
Al 32’ è nuovamente parità a quota 55 con Riccardo Marisi che, dopo l’inusuale virgola a referto al 30’, mette a segno i primi 5 punti consecutivi dei suoi nell’ultimo parziale.
La striscia ospite arriva fino al 63-55 del 36’, con altri 7 punti di Marisi ed un arbitraggio tutt’altro che casalingo, nell’ordine arrivano il quarto fallo di Mantani [il titano più ispirato questa sera], il quarto ed il quinto [ed anche un tecnico] di Agostini.
Ma questa Dado ha uno spirito indomabile, Rossini suona la carica con la tripla del 61-65 e con un gran contropiede sull’asse Tentoni – Fabbri arriva il 63-65.
Alla tripla di Merenda [63-68] risponde Rizzo in entrata [possibile gioco da tre punti, per tutti ma non per i fischietti]; a 40” dalla sirena Mantani non converte i due liberi a disposizione sul 67-70, così come Bersani sul ribaltamento, ma il nuovo possesso titano non va oltre una banale persa, così Merenda può fissare dalla lunetta il finale sul 67-72.
Lo Scirea lancia un segnale importante dal Titano, trovando apporti dominanti da Cimatti per i primi 30’ e da Marisi per i restanti 10’, quelli decisivi.
Coach Del Bianco deve ripartire dalla consapevolezza di avere giocato alla pari prima con Aics e poi con Scirea, probabilmente i due gruppi che si giocheranno la leadership fino alla fine; potrebbe essere un messaggio molto importante a livello motivazionale.
Sabato prossimo il team Dado si sposta ad Imola per affrontare il gruppo rivelazione di questo primo scorcio di stagione.
 
IL TABELLINO: Dado San Marino – Gaetano Scirea Forlì 67 – 72 (19-20; 30-34; 54-48)
Dado San Marino: Casadei 1, Rossini 8, Rizzo 12, Agostini 8, Mantani 19, Zanotti, Cardinali, Fabbri 9, Dall’Olmo ne, Tentoni 10. All.: Del Bianco.
Gaetano Scirea Forlì: Solfrizzi 13, R Marisi 12, Piani 10, Tocchi, Mengozzi, Merenda 11, Cimatti 20, Soldati, Bersani 2, Pistocchi 4. All.: Serra.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy