Dichiarazione di Pasquale Valentini (Pdcs) dopo l’incontro con Psd ed Su

Al termine degli incontri con Partito dei Socialisti e dei Demoratici e con Sinistra Unita a Palazzo Begni, per formare il nuovo governo della Repubblica di San Marino, ecco le dichiarazioni del segretario del Partito Democratico Cristiano Sammarinese, che ha ricevuto l’incarico del mandato esplorativo dagli Ecc.mi Capitani Reggenti Rosa Zafferani e Federico Pedini Amati, cui dovrà riferire entro le ore 9 di martedì prossimo.
Pasquale Valentini. “L’ipotesi di un Governo istituzionale a questo punto la dobbiamo abbandonare perché le forze che costituiscono la parte che avevano fatto il tentativo precedente, ci hanno dato la non disponibilità, con motivazioni diverse e composizioni diverse. E’ chiaro che rimane una maggioranza, quella di 31 consiglieri che fanno capo al resto dei partiti, noi compresi, che dovrà valutare come intende gestire questa fase e quindi come portare un’ipotesi alla Reggenza martedì mattina. Evidentemente non sarà quella di un Governo istituzionale ma dovrebbe tenere conto, però degli elementi che sono emersi in questi giorni. C’è stato da parte di tutti, comunque, il riconoscimento, con accenti diversi, di una esigenza di ammorbidire i toni, in cui ci fosse un momento di tregua. Quindi l’ipotesi di un Governo istituzionale è stata discussa all’interno dei partiti e ha visto anche tante posizioni trasversali di condivisione. Oggi però la situazione politica è deteriorata a un punto tale che non è possibile prendere in considerazione la nostra ipotesi. Ora dovremo ragionare sul fatto che il Paese da tanto tempo è in difficoltà, ormai la crisi politica è tanto che si protrae e anche se la Democrazia cristiana è poco che ha il mandato non vuole certamente evitare di riconoscere questa difficoltà. Quindi non è detto che martedì non si possa andare dalla Reggenza con una ipotesi di soluzione”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy