Domani è la giornata di azione europea proclamata dalla CES. Csu

Domani è la giornata di azione europea proclamata dalla CES
Previste iniziative sindacali in tutti i paesi europei. La CES manifesterà a Bruxelles davanti alla sede del Consiglio Europeo. “IL TROPPO È TROPPO” è lo slogan di questa giornata, per dire no all’austerità, alle politiche depressive e di attacco ai diritti dei lavoratori. Per la CES delle alternative esistono: occorre puntare sul lavoro e la giustizia sociale! 
28 febbraio 2012 – CSdL e CDLS aderiscono alla Giornata d’azione europea proclamata per domani, mercoledì 29 ***FEBBRAIO*** 2012, dalla Confederazione Europea dei Sindacati (CES), con lo slogan: “IL TROPPO È TROPPO! Delle alternative esistono! per il lavoro e la giustizia sociale”. Sono previste iniziative sindacali che si svolgeranno in tutti i paesi della UE o in cui vi sono sindacati aderenti alla CES. Una giornata d’azione proclamata alla vigilia del Consiglio Europeo, che si riunirà nei giorni 1 e 2 marzo, il quale assumerà nuove politiche di austerità e di recessione, a scapito dei  popoli e in particolare dei diritti lavoratori. Misure che avranno un nuovo impatto sociale negativo nei singoli paesi. Il Consiglio Europeo persiste dunque in una via senza uscita che non è altro che quella della recessione e del continuo attacco ai diritti sociali conquistati dai lavoratori. 
Ciò è tanto più paradossale e devastante considerando che la disoccupazione raggiunge dei livelli record in Europa. Secondo le stime Eurostat, sono più di 23 milioni le donne e gli uomini – di cui 5 milioni di giovani – senza lavoro nei paesi dell’Unione Europea. Preso atto di questa urgenza, il Consiglio Europeo fin dai mesi scorsi doveva fare scelte che puntassero alla crescita e alla promozione dell’occupazione, attraverso scelte di equità sociale e fiscale. Ma così non è stato; evidentemente, subendo la pressione dei poteri economici forti, la strada intrapresa è di tutt’altro segno. 
Proprio per protestare contro questa direzione che stanno prendendo le istituzioni europee e per esprimere solidarietà ai popoli, come quello greco, maggiormente colpiti dalle politiche recessive, la Confederazione Europea dei Sindacati ha deciso di organizzare questa giornata di azione europea, per inoltrare un messaggio sindacale forte ai dirigenti europei e dare maggiore visibilità alle problematiche dei lavoratori, dei pensionati e dei tanti cittadini travolti dalla crisi. Nel confronto tripartito che si svilupperà, la delegazione del sindacato europeo porrà con forza la necessità di politiche che puntino sull’occupazione di qualità, sulla lotta contro la precarietà e sull’esigenza di giustizia sociale. Da parte sua, la CES organizzerà un’iniziativa di forte impatto e visibilità domani a Bruxelles davanti all’edificio del Consiglio Europeo. 
CSdL – CDLS
Aderenti alla Confederazione Europea dei Sindacati

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy