Elia Rossi: “L’elezione in parlamento di un sammarinese potrebbe essere la chiave per la risoluzione di numerose problematiche per San Marino”

“L’elezione di un sammarinese potrebbe essere la chiave per la risoluzione di numerose problematiche ancora in sospeso, da quelle relative alla viabilità della Consolare, a quelle relative al codice della strada e delle targhe, fino alla promozione dei più importanti accordi bilaterali”.

Lo sostiene Elia Rossi, il sammarinese con la doppia cittadinanza che concorrerà nella circoscrizione Estero/Europa per un seggio alla Camera dei Deputati.

Rossi, già sindaco di Monte Grimano Terme, spiega che potrebbe “ripercorrere la strada già percorsa da altri rappresentanti di comunità estere che grazie all’elezione all’interno del Parlamento sono riusciti a garantire rappresentatività ai loro territori di provenienza sollevando le più importanti questioni locali a livello nazionale”.

I cittadini italiani residenti all’estero possono votare per posta entro il 22 settembre.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy